Mario Rusconi

Title
Vai ai contenuti

Mario Rusconi

ULTIMA NOTIZIA
Scuola: Presidi Lazio a studenti, " lavoriamo insieme per soluzioni di ampio respiro "
Lettera aperta Anp, 'Confidiamo che la nostra voce, di tutti noi, voi compresi, riesca a sensibilizzare le istituzioni'
Roma, 12 feb. (Adnkronos)
Un "invito" a lavorare insieme, studenti, docenti e tutte le "persone di scuola" per "sensibilizzare le istituzioni" a  prendersi cura della scuola con "senso di responsabilità e lungimiranza". A formularlo con una lettera aperta agli studenti, consegnata all'Adnkronos, i Presidi del Lazio che si rivolgono ai ragazzi "pienamente coscienti della grave situazione che state vivendo".
"La pandemia, quasi crudele pettine che trattiene nodi mai risolti - scrivono Mario Rusconi , Cristina Costarelli Maria Antonietta Bentivegna, Antonino Clemente e Mario Luciani, del Consiglio direttivo Anp Lazio -  ha danneggiato soprattutto voi giovani: limitando le vostre libertà di movimento, impedendovi di partecipare alla vita scolastica (fatta di incontri, di relazioni, di scambi, di opportunità personali e formative) mettendovi di fronte a difficoltà che nemmeno i vostri genitori hanno dovuto affrontare in precedenza. Le istituzioni, centrali e regionali, non sempre hanno saputo reagire con efficacia e tempestività: basti osservare lo stato dei trasporti pubblici o i controlli sul territorio. Per non parlare delle difficoltà di connessioni internet, indispensabili con la Dad, le cui carenze erano evidenti da anni".
"Ci rivolgiamo a voi - scrivono ancora i Presidi - per invitarvi a dimostrare quel senso di responsabilità e di autocontrollo che, spesso, durante la scuola "normale" abbiamo contribuito a sviluppare in ognuno di voi. In che modo è possibile che voi vi dimostriate all'altezza della grave situazione da affrontare, dando anche a noi adulti, alle istituzioni un esempio di comportamenti maturi e responsabili? Anzitutto, cari ragazzi - sottolineano - evitando contrapposizioni quasi ideologiche, basate talvolta su pregiudizi; collaborando con i vostri docenti a rendere minore il danno causato alla scuola dalla pandemia; suggerendo iniziative, offrendoci proposte, dandoci suggerimenti che terremo in attenta considerazione".
"Noi, persone di scuola, comprendiamo il vostro disagio attuale, che si somma a delusioni pluriennali causate dalla scarsa considerazione del sistema scolastico da parte di molte istituzioni. Ma sappiate - ribadiscono i Presidi del Lazio -  che anche noi, docenti, impiegati, presidi, aggiungerei a pieno titolo le vostre famiglie, da anni siamo in attesa di interventi non diciamo miracolistici ma di ampio respiro sul sistema scolastico. Confidiamo che la nostra voce, di tutti noi, voi compresi, riesca a sensibilizzare le istituzioni: prendersi cura della scuola non richiede un particolare vaccino da mettere frettolosamente a punto. Richiede senso di responsabilità e lungimiranza".

TGR- LAZIO DEL 13-07-2021
RAI - TGR DEL 13-07-2021
TG2-ITALIA 26-04-2021
Questa mattina durante l’estemporanea visita del presidente del consiglio, Conte, all’Istituto Comprensivo Poseidone ho avuto l’opportunità di interloquire con lui su alcuni temi che affliggono la scuola ormai da decenni. Un breve ma intenso colloquio che ha visto l’interesse del presidente del consiglio molto attento alla scuola, alla formazione dei nostri studenti e al futuro delle giovani generazioni”. È quanto dichiara Mario Rusconi, presidente dell’ANP-Lazio, che aggiunge: “Insieme alla collega Annalisa Laudando, che dirige l’IC Poseidone, abbiamo tra l’altro messo in evidenza il problema della sicurezza degli edifici scolastici e della sistemazione a norma degli stessi che affligge non solo le scuole di Roma e del Lazio ma in generale l’edilizia scolastica italiana per lo più ferma agli anni settanta”. Inoltre continua Rusconi: “Abbiamo fatto presente, sempre con la Laudando, quanto sia importante il reperimento dei docenti e come l’attuale sistema sia farraginoso e poco adeguato al nostro tempo”
IL BATTIBECCO

Dall’analisi della società umana e della politica Foscolo ricava una visione desolata dell’uomo e del potere. L’esposizione di queste opinioni viene affidata in parte al giovane Ortis e in parte al maturo Parini. Il motivo di questa scelta è evidente. In questo modo, Foscolo le presenta come idee condivise da uomini che appartengono a generazioni diverse e che hanno diverse visioni del mondo: laica e materialista quella di Ortis, religiosa quella dell’abate Parini.
Sono numerose le scuole, associazioni e enti che organizzano corsi all'estero di lingue straniere, venendo incontro alle diverse esigenze, coniugando il divertimento allo studio e facendo incontrare persone  da tutto il mondo per approfondire la conoscenza della lingua e immergersi nella cultura locale.
La scuola è attualmente organizzata come segue:scuola Dell'infanzia per i bambini da 3 a 6 anni; primo ciclo di istruzione, della durata complessiva di 8 anni, articolato inscuola primaria (5 anni di durata) per i bambini da 6 a 11 anni; scuola secondaria di primo grado (3 anni di durata) per alunni da 11 a 14 anni; secondo ciclo di istruzione composto da diversi percorsi: Licei, Istituti tecnici, Istituti professionali, Istruzione e formazione professionale

                                                                                                         

Torna ai contenuti